Sorpresi a fare sesso nel confessionale del Duomo.

Cecina (Livorno), 15 aprile 2013

I rumori, anzi, i sospiri erano inequivocabili.

Ma lì per lì ha stentato a credere alle proprie orecchie.

Il suono invece è continuato e avvicinandosi un po’ si è reso conto che nel confessionale del Duomo, dietro le tendine, c’erano due persone che stavano facendo l’amore.

A questo punto, il fedele, che si era recato in chiesa con tutt’altro programma, ha deciso di chiamare i carabinieri.

E una pattuglia è arrivata in pochi minuti.

I militari, loro malgrado, avvicinandosi al confesionale hanno dovuto interrompere i due giovani che per tutta risposta si sono scagliati contro i carabinieri.

I due erano visibilmente ubriachi e hanno oppposto resistenza.

Perciò alla fine sono stati arrestati appunto per resistenza a pubblico ufficiale e denunciati per atti osceni in luogo pubblico.

Si tratta di due giovani di Rosignano: M. R. di 29 anni e R. A. di 32 anni di Rosignano, già conosciuti dalle forze dell’ordine per altri episodi.

Secondo una prima ricostruzione i due, dopo aver bevuto un po’ troppo, l'altra sera intorno alle 18, non hanno trovato un posto migliore per un rapporto sessuale del confessionale del Duomo in pieno centro cittadino.
Una scelta decisamente fuori luogo.

L’intervento dei carabinieri e l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale hanno concluso la serata, una scena che tutti avrebbero volentieri evitato. 

 

Scrivi commento

Commenti: 0