Perché non esiste l'offesa al sentimento razionale?

Si parla spesso di "offesa al sentimento religioso", mentre non si parla mai dell'offesa nei confronti della razionalità e del libero pensiero, come se solo i credenti avessero una sensibilità da rispettare e tutelare!
Se bestemmiare o criticare troppo duramente la credenza in dio significa offendere i fedeli, allora perché diffondere credenze indimostrate (e spesso totalmente assurde) non può essere considerato offensivo nei confronti delle persone razionali?
Perché, ancora oggi, il sentimento religioso viene tutelato mentre la razionalità non viene presa in considerazione?
Se milioni di persone dicono che gli atei sono plagiati da un essere immaginario chiamato satana e che quindi le loro azioni non dipendono dalla loro volontà ma dalla sua, questo non urta forse la razionalità e la sensibilità dei liberi pensatori?
Se il papa afferma che la negazione del divino "corrompe l'uomo e gli fa perdere la sua umanità", oppure che "l'ateismo nell'era moderna ha provocato le più grandi crudeltà e violazioni della giustizia", perché questo non viene considerato offensivo nei confronti della razionalità che accomuna i miscredenti?
Se a scuola ci sono insegnanti di religione che insegnano ai ragazzi delle cose basate su credenze indimostrate che spesso vanno in contrasto con le teorie scientifiche, questo non può essere considerato un insulto alla scienza e al buon senso?
Le verità di fede sono un insulto a tutto ciò che si avvicina alla concezione di razionalità, se poi vengono imposte, diventano anche il più grande nemico dell'intelligenza umana, l'unica cosa che ci rende superiori agli altri animali e che ci permette di coesistere senza sbranarci tra di noi.
La ragione è la forza dell'uomo, se non la difendiamo che cosa ci rimane?


«Le streghe hanno smesso di esistere

quando noi abbiamo smesso di bruciarle.»
(Voltaire)



Francesco Avella

Scrittore del libero pensiero

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Ilune (sabato, 16 febbraio 2013 17:15)

    D'ora in poi, quando un cattobigotto mi romperà troppo le scatole, farò una scenata come fanno loro, accusandolo di stare offendendo il mio sentimento razionale, tanto per fargli provare come si sta dalla parte dell'accusato brutto e cattivo XD