I matrimoni gay in Irlanda sono «una sconfitta per l’umanità»

Lo ha detto il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato del Vaticano


Il cardinale Pietro Parolin, segretario di stato del Vaticano, ha commentato così il referendum che in Irlanda ha legalizzato i matrimoni gay:

«Non una sconfitta dei principi cristiani, ma una sconfitta per l’umanità»


Parolin ha 60 anni ed è stato scelto da Papa Francesco come segretario di stato del Vaticano, l’incarico politico più importante della Santa Sede di Roma (il “primo ministro”, diciamo). Il precedente segretario di stato del Vaticano era Tarcisio Bertone.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Ivan (giovedì, 28 maggio 2015 22:45)

    Detto da uomini in sottana che hanno "sposato" un Dio maschilista...