Quando finiranno le sceneggiate del papa e della chiesa?

Come ogni domenica, gli italiani sono costretti a subire le sceneggiate teatrali dal pontefice, questa volta la sceneggiata è una vera e propria tattica di marketing, infatti il pontefice dalla sua finestra ha così dichiarato: "Gesù vi parla. Portatelo sempre con voi"

"In cambio di questo dono chiedo a tutti di fare un gesto gratuito di carità". Con questa parole il papa regala ai fedeli il vangelo tascabile. Ma sarà davvero così? Sicuramente il Vaticano potrebbe sostenere questa spesa economica ad occhi chiusi, anzi, con la ricchezza che si trova potrebbe sostenere queste spese per tutta la propria esistenza. Tra le altre parole del papa: "Vi avevo suggerito di procurarvi un piccolo Vangelo da portare con voi, per poterlo leggere spesso - ha detto papa Francesco al termine dell'angelus -. Ma poi ho ripensato all'antica tradizione della chiesa, durante la Quaresima, di consegnare il vangelo ai catecumeni, quelli che si preparano per il battesimo. E allora ho voluto offrire a voi che siete in piazza, ma come segno per tutti, un Vangelo tascabile". Bergoglio ha poi mostrato il testo alla folla, aggiungendo: "Vi sarà distribuito gratuitamente. Prendetelo, portatelo con voi e leggetelo ogni giorno. E' Gesù che vi parla. In cambio di questo dono, fate un atto di carità, un gesto di amore gratuito. Una preghiera per i nemici, un atto di riconciliazione. Qualsiasi cosa". A quanto pare, per accapararsi quante più pecore possibili, la chiesa esercita pressione attraverso la massima figura di marketing, come se i bigotti fossero pochi. E' ora di dire basta a queste sceneggiate, oltretutto trasmesse in diretta Rai, un canale televisivo cui i cittadini sono costretti a pagare un canone nonostante non guardino e non approvino i prorammi che questa manda in onda. L'Italia anche a causa del Vaticano si conferma Paese dei Balocchi. E' come se Collodi si affacciasse alla finestra e dicesse agli appassionati del personaggio di Pinocchio: "vi regalo questa marionetta, Pinocchio vi parla"! Anche se a parlare a Pinocchio è il grillo parlante, in questo caso il grillo parlante sarebbe Bergoglio, un personaggio ben costruito dalla chiesa istituzionale, ma che ormai è caduto in disuso, Pinocchio invece no, appassiona sempre e sicuramente è meno bugiardo della chiesa.

 

Luciano Surace

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    www (sabato, 09 agosto 2014 23:03)

    perchè non provi a spararti? pensaci