"Se fai sesso con me, nonno andrà in paradiso"

BELFAST - «Tuo nonno andrà in paradiso solo se soddisferai le mie voglie sessuali».

Sono queste le parole che un sacerdote britannico ha detto a un bambino di 7 anni angosciato per la salute del nonno.
Il sacerdote 55enne, James Martin Donaghy, come riporta il Belfast Telegraph, è stato processato e condannato per un totale di 17 reati sessuali tra cui aggressione indecente e commettendo atti di grave indecenza contro tutte e tre le vittime.

Gli episodi di molestie e violenza sono avvenuti in una fascia temporale che va dal 1983 al 2000.
Il ragazzo fu adescato in occasione della sua prima confessione, dove confessò le sue angosce per il nonno.

A quel punto il sacerdote intimò di non dirlo a nessuno altrimenti non avrebbe funzionato.

Un caso che scuote nuovamente la chiesa dopo i recenti scandali e le numerose polemiche che hanno suscitato.

Scrivi commento

Commenti: 0