Vaticano, via Balestrero: Camilleri sottosegretario.

Il papa allontana il collaboratore di Bertone coinvolto in Vatileaks.

Ratzinger ha nominato sottosegretario della sezione rapporti con gli Stati della segreteria di Stato monsignor Antonio Camilleri, consigliere di nunziatura presso la medesima sezione per i rapporti con gli Stati.

Il nativo di Malta prende il posto di Ettore Balestrero, nominato nunzio in Colombia. 
Stretto collaboratore di Tarcisio Bertone, Balestrero ha curato negli ultimi anni i rapporti con lo Ior ed è considerato uno dei personaggi più influenti all'interno del Vaticano.
Il suo allontanamento da San Pietro arriva dopo le notizie circa un suo presunto coinvolgimento nel caso Vatileaks.


CAMILLERI, ORDINATO SACERDOTE NEL 1991.

Camilleri, da parte sua, è stato ordinato sacerdote il 5 luglio 1991.

Entrato nel Servizio diplomatico della santasede il 9 gennaio 1999, nel corso degli anni ha prestato la propria opera presso le Rappresentanze pontificie in Papua Nuova Guinea, Uganda, Cuba e presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.
Camilleri parla correttamente l'italiano, l'inglese, lo spagnolo, il francese, il portoghese, il rumeno e il russo.

 

Un'altra vicenda che scuote il mondo del vaticano in un clima sempre più frammentato ove i fedeli iniziano a svegliare la propria coscienza in merito a determinate questioni.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0